Supporto tecnico / forze / celle di carico / a trazione -  trazione-compressione...............................TEKKAL

TEKKAL   -   Via Urbano Terzo, 3 - 20123 MILANO MI (Italy)   -   Tel/fax : ..39 / 02/89403672   -   www.tekkal.com - E-mail: info@tekkal.com
_________________________________________________________________________________________________
inizio sito.................supporto tecnico.................schede.................contatto diretto


Sono dette "a trazione" le celle di carico previste per la misura di forze tendenti a tirare la cella nella direzione del suo asse.

Questa configurazione è una delle più frequenti e trova applicazione (es.) dovunque ci sia un corpo da pesare appeso a un supporto (es. gancio), ovvero un tiro, una reazione da rilevare, ecc.
A volte, il rilievo di questo tipo di forze può essere più convenientemente effettuato mediante opportune celle di carico "a mensola", ma non in tutti i casi.

Una conformazione classica per le celle a trazione è quella cilindrica con estremità (steli) filettate, per collegamento diretto a macchine o impianti, o talvolta anche per la successiva applicazione di attacchi "ad occhio".
Queste celle, di grande compattezza, sono spesso preferite per applicazioni su macchine e dovunque si richieda una "integrazione" spinta del corpo della cella con il resto della struttura.

Altri tipi hanno forma di parallelepipedo (lastre, o "biscotti") con fori di estremità (perpendicolari all'asse) per inserimento diretto di "grilli" o simili.
Queste celle (normalmente solo "a trazione") sono particolarmente usate sugli apparecchi di sollevamento per rilevare il tiro di funi (es. al "capo fisso") o anche direttamente il peso di carichi al gancio, in alternativa ai dinamometri.

Si parla di celle "a flangia" in caso di modelli a forma di disco, con fori di fissaggio lungo una circonferenza periferica.
Tali celle possono generalmente essere sollecitate da entrambe le parti.
Rispetto ad un dato sistema di riferimento esterno e da un punto di vista applicativo, queste celle si possono cioè considerare "a trazione/compressione", anche se in realtà la loro struttura è sollecitata a flessione.

I campi di misura delle celle a trazione variano da pochi grammi (g) a oltre 1.000 tonnellate (t) di fondo scala (f.s.), nei vari modelli.

Spesso le celle di carico a trazione sono in grado di misurare anche forze di compressione (celle "a trazione/compressione").
In questo caso, la scelta del loro utilizzo anche per rilievi a sola compressione può essere giustificato da considerazioni di conformazione e di opportunità applicativa sul singolo impianto.
 

| inizio pagina |

TEKKAL - Via Urbano Terzo, 3 - 20123 MILANO MI (Italy) - Tel/fax: ..39 / 02/89403672 - www.tekkal.com - E-mail: info@tekkal.com
Le caratteristiche tecniche specificate nel sito non sono impegnative e possono essere modificate senza preavviso.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione anche parziale vietata.
Per commenti o suggerimenti riguardo a questo sito, contattare il responsabile web.
Ultimo aggiornamento: 17/3/2014